Gli interrogativi degli artigiani sul Governo

Lettura 1 min


di Gigi Cabrino – Il Foglio ha intervistato il presidente di CNA Costantini per avere le impressioni del mondo delle imprese sul prossimo governo.
“Nel primo giro di valutazioni è presente anche l’intervento del nostro presidente, Dario Costantini. Costantini ha spiegato in apertura che finalmente dalle urne è uscita una maggioranza chiara, a differenza di quanto accaduto nel 2013 e nel 2018. “Una maggioranza chiara dovrebbe consentire – ha sottolineato – di formare rapidamente un governo in condizione di affrontare le sfide e le emergenze che attendono l’Italia sul versante economico e sullo scacchiere internazionale”.
“Ricordando gli incontri tenuti nell’auditorium della Confederazione con i numeri uno dei principali partiti italiani, Giorgia Meloni compresa, Costantini ha ribadito le priorità di artigiani e piccole imprese esposte proprio in queste occasioni. E concluso auspicando “che il nuovo governo apra una stagione di dialogo costante con le forze sociali più rappresentative perché occorre il contributo di tutti”.

Gigi Cabrino nato a Casale Monferrato (AL) nel 1977, laureato in economia aziendale, in Teologia e specializzato in servizi socio sanitari, padre di quattro figli. Consigliere comunale a Villanova Monferrato per due mandati a cavallo del secolo scorso e a San Giorgio Monferrato dal 2019. Lavoro nella scuola pubblica da alcuni anni come insegnante prima e tra il personale non docente poi. Atleta di fondo e mezzofondo da sempre.

Servizio Precedente

Alla Lombardia Pnrr più povero. A Milano solo 900 milioni e non 3 miliardi, per 23 progetti

Prossimo Servizio

Giorgetti non ne sbaglia una

Ultime notizie su Economia