Fusione Fca e Psa: nasce Stellantis, è quarto gruppo al mondo

Lettura 1 min

Stellantis, il nuovo gruppo che nasce dalla fusione tra Fca e Psa, e’ un ‘gigante’ da oltre 180 miliardi di euro. Nel 2019, l’azienda francese ha realizzato un fatturato di 74,7 miliardi di euro, mentre il Lingotto ha toccato quota 108,2 miliardi. Sul mercato azionario entrambi i gruppi capitalizzano circa 19 miliardi di euro. Dal matrimonio si attendono sinergie che produrranno risparmi per 3,7 miliardi, senza chiusure di stabilimenti e con un flusso di cassa netto positivo gia’ nel primo anno.

– NASCE QUARTO GRUPPO MONDIALE Fca e Psa vendono insieme nel mondo 7,9 milioni di auto. Un numero che colloca Stellantis al quarto posto tra i marchi globali, dopo Volkswagen che arriva a 10,9 milioni di auto, Toyota a quota 10,7 milioni e Renault Nissan che si attesta a 10. Scivola al quinto posto General Motors con i suoi 7,7 milioni di veicoli.

– OBIETTIVO E’ MOBILITA’ DEL FUTURO Il nuovo gruppo, questo e’ l’obiettivo dichiarato, guarda alla mobilita’ del futuro e al raggiungimento dei nuovi target normativi globali sulle emissioni di CO2. In particolare, Stellantis potra’ contare su una robusta base per promuovere e stimolare ulteriormente l’innovazione e determinare lo sviluppo di competenze all’avanguardia nel campo dei veicoli alimentati a energie alternative, della mobilita’ sostenibile, e della guida autonoma e connessa. 

 Dal punto di vista industriale Stellantis potra’ contare sulla forte presenza di Fca in Nord America e in America Latina e sulla solidita’ di Psa in Europa. Avra’ una presenza geografica molto piu’ bilanciata dei due marchi presi singolarmente, con il 46% dei ricavi generati in Europa e il 43% in Nord America, sulla base dell’aggregazione dei dati 2018 delle due societa’. Il matrimonio fornira’ al nuovo gruppo anche l’opportunita’ di ridefinire la strategia in altre regioni e in particolare in Asia. La fusione riunira’ i marchi Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Dodge, Ds, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot e Vauxhall. – FUSIONE PARITARIA, TAVARES AD ED ELKANN PRESIDENTE La fusione tra Fca e Psa e’ paritaria. Psa otterra’ per 5 anni la poltrona di ceo per Carlos Tavares, Fca avra’ invece la poltrona di chairman per John Elkann. Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli, diventera’ il principale azionista. Il consiglio di amministrazione di Stellantis sara’ composto dai seguenti 11 membri, previa approvazione in sede di assemblea degli azionisti: John Elkann (presidente), Robert Peugeot (vice presidente), Henri de Castries, Andrea Agnelli, Fiona Clare Cicconi, Nicolas Dufourcq, Ann Frances Godbehere, Wan Ling Martello, Jacques de Saint-Exupe’ry, Kevin Scott e Carlos Tavares. Cinque sono stati scelti da Fca e cinque da Peugeot cui va anche il posto occupato da Tavares.

Servizio Precedente

Formentini, camera ardente a Palazzo Marino.

Prossimo Servizio

L’incomprensibile ritardo della Lombardia sui vaccini. Roma batte Fontana-Gallera

Ultime notizie su Economia

 La prevenzione dello spreco di cibo come risposta allo scatto dell’inflazione: l’86% degli italiani si impegna