Fitch taglia le stime all’Italia. Recessione nel 2023

Lettura 1 min

L’Italia potrebbe entrare in recessione l’anno prossimo. Lo rileva FITCH nel suo nuovo rapporto. L’agenzia di rating taglia le previsioni di crescita per il nostro Paese di 2,6 punti percentuali, portandole a -0,7 per il 2023. Con la crisi energetica in atto in Europa, FITCH si aspetta che l’economia dell’Eurozona entri in recessione nel trimestre in corso, sottolineando che Germania e Italia sono le più colpite dai rincari. “La crisi del gas in Europa, l’inflazione elevata e una forte accelerazione dell’inasprimento della politica monetaria globale – spiegano gli analisti – sta dando un pesante tributo alle prospettive economiche”. 

Servizio Precedente

Von der Leyen, aiuti europei alle pmi

Prossimo Servizio

Samarcanda - Mosca perdente, satellite di Pechino che fa shopping per la "granitica amicizia". Come già previsto

Ultime notizie su Economia