“Fallimentare il rialzo dei tassi per fermare inflazione”

Lettura 1 min

”Il tentativo disperato della Bce per cercare di tenere sotto controllo l’inflazione con il rialzo dei tassi di interesse fallirà”. Così Andrea Braglia, ceo della società di consulenza finanziaria indipendente (Sfc) Aequilibrium specializzata sugli investimenti alternative. ”L’inflazione – afferma in una nota – è ormai fuori controllo a livello globale e frutto delle conseguenze generate dal lockdown che hanno innescato pesanti colli di bottiglia in tutta la catena di approvvigionamento. Sembra sempre che la Bce segua, con un po’ di ritardo, gli interventi messi in campo dalla Fed adeguandosi a quello che viene fatto in America. Certo, in Europa, le decisioni vengono prese in modo più soft e tranquillo, ma si tratta pur sempre di un copione già visto”. Inoltre, prosegue, “il fatto di aver tenuto i tassi di interesse così a lungo negativi è stato un esperimento fallimentare e mai avvenuto nella storia. Più che di rialzo dei tassi sarebbe più opportuno parlare di normalizzazione. Questa operazione sta causando sui mercati il crash dei prezzi di tutte le obbligazioni e in primis i titoli di stato a livello italiano ed europeo che, fiutando il rialzo dei tassi di interesse, sono iniziati a crollare in termini di prezzo. Sembra proprio un insieme di ingredienti decisamente pessimo”.

Servizio Precedente

Autonomia, Franco: Legge quadro tradisce il Nord. Stato resta strozzino

Prossimo Servizio

Spiaggia, un lettino costa più di affittare un bilocale

Ultime notizie su Economia