Europa divisa e inutile. Polonia e Ungheria mettono veto su bilancio. Recovery fund lontano

16 Novembre 2020
Lettura 1 min

 Gli ambasciatori di Polonia e Ungheria hanno posto il veto bloccando al Consiglio anche l’accordo raggiunto sul Bilancio Ue 2021-2027. Secondo quanto scrive su Twitter il portavoce della presidenza di turno tedesca, Sebastian Fischer, “i due Stati membri hanno espresso la loro opposizione rispetto ad un elemento del pacchetto, (la condizionalità sullo stato di diritto, ndr) ma non sulla sostanza dell’accordo sul Bilancio”.

Rwcovery fund ancora lontano e congelato. Ma in Europa c’è qualcosa di condiviso?

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

E c’è anche il cocker che si è mangiato la mascherina

Prossimo Servizio

“Lunedì tutti su RAI 3, vogliono chiudere Report”. Ma è una vecchia bufala su Sigfrido Ranucci

Ultime notizie su Economia

Openpolis, il Pil delle regioni italiane

L’ultimo interessante report della Fondazione Openpolis esamina il Pil delle regioni in Europa. In particolare, nell’evidenziare le differenze regionali italiane, si legge: “In Italia, tutte le prime regioni e province per produzione
TornaSu

Don't Miss