Du spaghi a peso d’oro. Meno 35% di grano in Ucrania

Lettura 1 min

La resa del prossimo raccolto di grano in Ucraina dovrebbe diminuire di almeno il 35% rispetto al 2021 a causa dell’invasione russa, secondo le immagini satellitari analizzate dalla societa’ di geolocalizzazione Kayrros in una nota pubblicata oggi. Il conflitto ha interrotto la stagione della semina, che e’ in corso, e ha costretto gli agricoltori a lavorare sotto le bombe, con carburante difficile da trovare. Le immagini dei satelliti sono state registrate tra il 14 e il 22 aprile, poco meno di due mesi dopo l’invasione russa del Paese, dal satellite Terra della Nasa, poi analizzate da Kayrros. Lo specialista in immagini satellitari e geolocalizzazione applicata all’ambiente si e’ affidato ad un metodo di precisione all’infrarosso che consente di valutare lo stato delle piante e quindi di prevedere la produzione di cereali. 

Quanto ci costerà a breve un piatto di pasta?

Servizio Precedente

Il “federalismo programmatico”, l’ultimo inganno centralista per cancellare il dissenso

Prossimo Servizio

“Colpita la fregata Makarov” vicino all’isola dei Serpenti ma i russi non confermano

Ultime notizie su Economia