Discoteche: “Se volete farci fallire chiedete ancora mascherina e distanziamento”

9 Giugno 2021
Lettura 1 min

“Ci sono due pareri discordanti: uno dice che per entrare nei locali da ballo all’aperto sara’ necessario il Passaporto sanitario, e per noi va benissimo; altre voci sostengono che al Passaporto sanitario vadano aggiunti la mascherina e il distanziamento, ma se cosi’ fosse sarebbe una follia, perche’ il distanziamento e l’uso della mascherina in un locale all’aperto e’ qualcosa di improponibile: qualora passasse questa linea saremo destinati a fallire tutti”. Lo ha detto all’ANSA l’amministratore della discoteca Praja di Gallipoli, Pierpaolo Paradiso, parlando delle regole per la possibile riapertura dei locali da ballo a luglio. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Sesto San Giovanni ferma la grande moschea. Il sindaco: Non sarà qui la Mecca d’Italia

Prossimo Servizio

Centrodestra, a Roma Michetti candidato sindaco, vice la magistrata Matone

Ultime notizie su Economia

Verso la riforma fiscale. Sanzioni dal 240 al 120%

Sanzioni dimezzate, dall’attuale 240% al 120%; introduzione del principio di proporzionalità rispetto al tipo di omissione o illecito commesso dal contribuente, con l’introduzione di un parametro di riferimento fissato al 70%. Arriva
TornaSu

Don't Miss