Dal 1° gennaio torna a circolare il virus della riscossione delle tasse

31 Dicembre 2020
Lettura 1 min

“Da domani il ‘virus della riscossione’ tornera’ a circolare nel nostro Paese. Sono in arrivo 50 milioni di atti. Gli italiani verranno subissati dalle richieste di denaro da parte dell’Agenzia delle entrate”. Lo dichiara, in una nota, il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia. “Come se i problemi legati alla crisi economica in atto si dissolvessero magicamente nel giro di una notte. Assurdo. Cosi’ come l’immobilismo del governo che non vuole comprendere come uno Stato draconiano sia l’esatto opposto del buon senso e del rispetto nei confronti dei cittadini. Il primo atto parlamentare di Forza Italia del 2021 sara’ la richiesta all’esecutivo di bloccare per tutto l’anno queste cartelle esattoriali, ovvero avviare un nuovo piano di rottamazione e saldo e stralcio, dilatando ancora di piu’ i tempi, al fine di agevolare i contribuenti”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

2020, il video che spopola sui social. Il Covid raccontato con un cartone animato

Prossimo Servizio

Bassetti: sconfitte la cultura e la scuola

Ultime notizie su Economia

CNA: IL TAGLIO DEI TASSI NON BASTA ANCORA

di Gigi Cabrino – Gli imprenditori di CNA da tempo attendevano un’inversione di tendenza nella politica monetaria della BCE e il taglio dei tassi della settimana scorsa è stato accolto positivamente; tuttavia

BCE regala un piccolo taglio dei tassi

di Gigi Cabrino – Era atteso ed è arrivato il primo leggero taglio dei tassi.Nessuna sorpresa da Francoforte, nonostante la piccola recente fiammata dell’inflazione. Infatti il Consiglio direttivo della Bce ha deciso
TornaSu

Don't Miss