COVID – Non solo morti ma vittime anche tra i vivi: 200mila disoccupati in più

Lettura 1 min

L’Istat dice la verità, riporta i dati reali del paese. E ci racconta che il Covid, il lockdown, gli aiuti che non ci sono, fanno vittime anche tra i vivi. Nel confronto annuo, dopo il calo ininterrotto per tredici trimestri consecutivi, torna a crescere il numero delle persone in cerca di occupazione (+202 mila in un anno, +8,6%), coinvolgendo sia gli individui in cerca di prima occupazione sia chi ha precedenti esperienze di lavoro. Rallenta invece l’aumento del numero di inattivi di 15-64 anni, pari a +265 mila in un anno (+2,0%). Lo rileva l’Istat nei dati sul mercato del lavoro relativi al terzo trimestre dell’anno aggiungendo che il tasso di disoccupazione, in calo per sei trimestri consecutivi, torna ad aumentare portandosi al 9,8% (+1,4 punti rispetto al secondo trimestre 2020). 

Poi però ci hanno detto che arriverà la ripresona…. Parola del ministro dell’Economia. Ci sarà il grande rimbalzo!

Servizio Precedente

Voto Usa – Esito elezioni, 20 Stati contro altri 20 Stati. Forse ha ragione Putin ad essere prudente?

Prossimo Servizio

Consiglio di Stato dà via libera a idrossiclorochina ma scienza si divide

Ultime notizie su Economia