Commercio, persi 1,5 milioni di posti

Lettura 1 min

Nel 2020, rispetto all’anno precedente, all’ulteriore riduzione di 512mila unità di lavoro standard nell’industria, si aggiunge la perdita di 1,5 milioni di unità nei servizi di mercato. Lo rileva Confcommercio ricordando che il settore ha creato, tra il 1995 e il 2019, quasi 3 milioni di nuovi posti di lavoro.

Servizio Precedente

Ue tira freno emergenza: ingresso in Europa con vaccino

Prossimo Servizio

"Risalita indice di contagio con riapertura scuole dopo Pasqua"

Ultime notizie su Economia