CNA: IL TAGLIO DEI TASSI NON BASTA ANCORA

11 Giugno 2024
Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Gli imprenditori di CNA da tempo attendevano un’inversione di tendenza nella politica monetaria della BCE e il taglio dei tassi della settimana scorsa è stato accolto positivamente; tuttavia CNA ricorda che questa prima mossa non basta e serve un chiaro cambio di marcia nella politica monetaria della BCE .

È positiva la decisione della Banca centrale europea di ribassare finalmente i tassi d’interesse. Ma si tratta di una misura ancora ampiamente insufficiente. Auspichiamo quindi che sia solo un primo passo: ora la Bce deve proseguire il percorso di discesa dei tassi in maniera robusta e rapida.

Il problema maggiore che l’Italia si trova ad affrontare non è più l’inflazione, scesa ai minimi europei, ma il rischio di stagnazione economica, come dimostra il calo in valore e in volume dei consumi registrato dall’Istat proprio oggi.

Adesso chiediamo alle banche italiane di adeguarsi subito alle decisioni della Bce evitando gli irrigidimenti che continuano a soffrire in particolare artigiani e piccole imprese. Altrimenti sarebbe definitivamente compromessa la competitività delle imprese e di conseguenza la capacità dell’Italia di crescere a percentuali superiori all’uno per cento.

Gigi Cabrino nato a Casale Monferrato (AL) nel 1977, laureato in economia aziendale, in Teologia e specializzato in servizi socio sanitari, padre di quattro figli. Consigliere comunale a Villanova Monferrato per due mandati a cavallo del secolo scorso e a San Giorgio Monferrato dal 2019. Lavoro nella scuola pubblica da alcuni anni come insegnante prima e tra il personale non docente poi. Atleta di fondo e mezzofondo da sempre.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

“Per rieleggere Ursula von der Leyen non servono i voti di Giorgia Meloni”

Prossimo Servizio

Di Maio l’antipopulista: Doppio mandato? Per uscire dalla crisi, politica di professione. Conte ha fatto tornare bipolarismo

Ultime notizie su Economia

La “solita” procedura d’infrazione?

di Gigi Cabrino – Era prevista ed è arrivata.La commissione UE ha avviato una procedura di infrazione contro Italia, Francia e altri cinque paesi: Belgio, Ungheria, Malta, Polonia e Slovacchia. Nella valutazione
TornaSu