Quattro donne aggredite e uccise, 3 in due giorni

Lettura 1 min

”Quattro donne aggredite e uccise in 7 giorni, 3 tra ieri ed oggi. E’ davvero troppo, qualunque scelta e piano di ripresa per l’Italia dovrà contenere, da ora in poi, misure e risorse per affrontare la questione della violenza contro le donne come un’assoluta priorità”. Lo dice la senatrice del Pd Valeria Valente, presidente della commissione Femminicidio del Senato. ”La violenza maschile contro le donne – aggiunge – non è un’emergenza. Purtroppo si tratta di un fenomeno strutturale di natura culturale che però continua a peggiorare sotto i nostri occhi a fronte della giusta è sacrosanta caparbietà e determinazione delle donne per conquistare spazi di autonomia e libertà. Il Covid ha peggiorato una situazione già difficile e complicata. Le leggi ci sono, l’apparato sanzionatorio anche, ma non basta. Non più. Bisogna stringere un patto culturale tra le tutte le agenzie educative, sostenere più concretamente l’empowerment e l’occupazione femminile, la rete dei centri antiviolenza e delle case rifugio e strumenti e percorsi di consapevolezza per gli uomini”. 

Servizio Precedente

Brexit costerà 3,4 miliardi all'export agroalimentare

Prossimo Servizio

Quando ci facevamo mandare dalla mamma a prendere il latte

Ultime notizie su Cultura