Presidi: servono 8mila nuove unità per sostituire chi verrà sospeso perché non vaccinato

Lettura 1 min

“Per chi tra il personale scolastico non si vaccina non ci sono sanzioni: non puo’ effettuare il proprio lavoro a contatto con i ragazzi, e’ una sospensione del rapporto di lavoro. Per i presidi che omettono il controllo ci sono sanzioni, e questo e’ normale. Noi siamo d’accordo con il Green pass ma chiediamo strumenti per i presidi: serve una unita’ di personale di segreteria in piu’ in ogni scuola e serve una banca dati per consentire di conoscere chi non e’ in possesso del Green pass. Va fatto subito, altrimenti non e’ possibile garantire il controllo”. Cosi’ il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, a Sky. “Servono risorse per assumere personale di segreteria pari a circa 8 mila unita’; si deve passare dalle parole ai fatti, attendiamo risposte a breve”.

Servizio Precedente

Matone, spero non ci chiedano Green Pass per votare. Sarebbe segnale contro centrodestra

Prossimo Servizio

VIDEO - Zaia accompagna col contrabbasso inaugurazione pista a Pieve di Soligo

Ultime notizie su Cultura