LA SCUOLA PER IL GOVERNO – Prima il bonus monopattino e bici elettrica. Poi forse anche ai prof

Lettura 1 min

di Benedetta Baiocchi – La didattica a distanza verrà premiata. Quanto? Per tre mesi di lavoro di fatto full time ben 350 euro a docente. Lo stanziamento è in un emendamento al decreto rilancio, così che la cultura sia considerata almeno alla stregua di un bonus badante, di un monopattino, o degli incentivi alla bici elettrica… Ma occorrerà quindi aspettare l’iter di conversione del decreto per avere la certezza di ricevere il premio.

Di chi è stata l’idea? Di una parlamentare di Forza Italia, Simona Vietina. Per tutti gli altri andava bene così, nessun riconoscimento della didattica a distanza, nessun indennizzo per la fatica di centinaia di ore di lavoro in più.

La scuola può sempre aspettare, la gratificazione dei docenti pure. Non è solo questione di soldi, certo. Ma almeno, come si dice, il pensiero…

Default thumbnail
Servizio Precedente

Burioni si ritira dalla TV

Prossimo Servizio

Il principe Andrea nei guai. Per la prima volta una magistratura straniera include un membro della famiglia reale inglese in una indagine criminale

Ultime notizie su Cultura