La scuola è finita. A rischio Dad 9 alunni su 10

Lettura 1 min

Con le nuove misure restrittive per il coronavirus, sono a rischio didattica a distanza 9 alunni su 10 i Italia. È la stima di Tuttoscuola, che parla anche di quasi sei milioni di studenti già costretti a seguire le lezioni in dad: due su tre. Tra questi, 200mila alunni con disabilità, che hanno però la possibilità di stare a scuola, in collegamento on line con i compagni a casa. Numeri che potrebbero aumentare, spiega Tuttoscuola, se i governatori regionali disporranno la sospensione delle attività in presenza dove vi siano più di 250 contagi settimanali ogni 100mila abitanti. Secondo la proiezione di Tuttoscuola, tra pochi giorni gli studenti in dad potrebbero diventare 7,6 milioni: nove su dieci.

Non si verificava dal lockdown del 2020 una chiusura così massiva: 3 milioni e 500 mila bambini della scuola dell’infanzia e primaria, un milione e 500mila alunni delle medie e 2 milioni e 600mila studenti delle superiori potrebbero essere impegnati nella dad. In 17 regioni su 20 potrebbero essere chiuse tutte le scuole. Le uniche regioni con la scuola in presenza resterebbero Sicilia, Valle d’Aosta e Sardegna, che essendo in zona bianca è l’unica regione che avrà tutti gli studenti in presenza. 

Servizio Precedente

Sventato attacco informatico a Raipaly

Prossimo Servizio

Il Tar manda a quel paese la "vigile attesa" dei pazienti Covid a casa. Vince Szumski e i medici di territorio: cure subito

Ultime notizie su Cultura