La Lega di governo alla Lega di Facebook: Green pass per tutti, piaccia o non piaccia

Lettura 1 min

Green pass per tutti, che piaccia o no. Nel pubblico e nel privato, nei tribunali, nello sport. L’opportunismo politico viene fermato dal consiglio dei ministri. Le teorie politiche sul virus si schiantano contro le decisioni di Mario Draghi, perde la Lega dei comizi, dei social, delle dirette dal telefonino per avere consenso.

La Lega di Giorgetti, di Zaia, dei governatori, contro quella di Salvini, che tiene sempre una porta aperta. Con i no vax oggi, con alcune destre ieri. Cambiano i temi, non il metodo. Finché la barca va.

Servizio Precedente

Miozzo, quanto caos a scuola. Più efficaci Fedez e Ferragni che comunicazione pubblica

Prossimo Servizio

Lamorgese, Molteni frena. "Migranti, non è questione di far saltare teste"

Ultime notizie su Cultura