Intitoliamo a Pannella i giardini di fronte a San Vittore

Lettura 2 min
Questa domenica alle 15 dopo tanti eventi politici online i cittadini milanesi potranno partecipare a una iniziativa dal vivo organizzata dall’Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’ insieme al Partito Liberale Italiano e al Presidente Associazione Milano Vapore, Giampaolo Giorgio Berni Ferretti con la presenza di Raffaele Sollecito e Luigi Crespi, comunicatore e fratello di Ambrogio Crespi, rispetto al quale ci sarà una sorpresa.

Si tratta della esecuzione del voto con cui il Consiglio Comunale chiese di intitolare a Marco Pannella i giardini di Piazza Aquileia, visibili dall’interno del Carcere di San Vittore. In 5 anni la Giunta milanese che si era rimessa al voto del consiglio in aula si è rifiutata di chiedere la deroga per procedere a questo atto amministrativo e a 5 anni dalla morte del leader radicale supplisce ad essa un gruppo di cittadini.
Saranno presenti anche Gianni Rubagotti Segretario della Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’, Alberto Costantini, Segretario provinciale di Milano del PLI, Bruno Cappuccio, Coordinatore di “Visioni Urbane”, Presidente dell’Associazione “Amici Del Bosco”, il giornalista Mauro Suttora, Alessio Alberti, consigliere comunale di Desio, Francesco Monelli, tesoriere della Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’ e Andrea Bonetti, Presidente dell’Associazione Spazio.

“Domenica ricorderemo Pannella come sostenitore e in qualche modo inventore del diritto umano alla conoscenza,” dichiara Gianni Rubagotti “Si tratta di un diritto che è stato letteralmente violentato nella gestione della pandemia. Coglieremo l’occasione per annunciare altre iniziative per i 5 anni dalla sua scomparsa.

Un saluto particolare va ad Alessandro De Chirico, consigliere comunale di Forza Italia che voleva essere presente ma in questi giorni è diventato papà, spero di vederlo presto alla inaugurazione della targa per Enzo Tortora, che stavolta sarà ufficiale.
Un altro pensiero va a Gabriele Albertini che sarebbe stato un ottimo sindaco di Milano per la terza volta e che è venuto più volte ai Giardini Pannella con noi.”
La iniziativa verrà tenuta nel pieno rispetto delle misure di prevenzione dal covid e del distanziamento sociale.

Servizio Precedente

Più che allentare coprifuoco, conta riaprire locali al chiuso

Prossimo Servizio

Sturgeon: Ora non ci sono giustificazioni per impedire nuovo referendum. C'è maggioranza pro indipendenza

Ultime notizie su Cultura