In ricordo di Paolo Borsellino

Lettura 1 min

di Carlo Andreoli – Oggi nell’anniversario della strage di Via D’Amelio, il pensiero va ad uno dei più grandi eroi moderni: Paolo Borsellino. 
In un’Italia piena di esempi negativi come influencer, Trapper e calciatori viziati, dove la classe politica si piega sempre di più a compromessi ed a giochi di palazzo, dove l’onore e la Fedeltà alla parola data risultano ormai ricordi lontani; per il riscatto che da anni attendiamo ogni italiano dovrebbe riportare all’interno del proprio cuore l’esempio di Paolo Borsellino. 

Un vero uomo, che fino all’ultimo ha avuto il coraggio di sacrificarsi ogni giorno per la giustizia e la verità. Un uomo che  di fronte al tradimento di uno Stato che avrebbe dovuto proteggerlo, dove chi sarebbe dovuto essere amico preferì voltargli le spalle per viltà, cercò in ogni momento di adempiere al proprio dovere e di rimanere in piedi in un mondo di rovine. 
Il tuo esempio tuona nel nostro cuore Paolo. Vero italiano. Vero uomo. 

Servizio Precedente

Salvini: "Traditi da Ue a cui diamo 200 miliardi". E il Nord dei 110 miliardi di residuo fiscale, senza autonomia da chi è stato tradito?

Prossimo Servizio

ALLARME NUCLEARE - La minaccia azera di colpire la centrale armena

Ultime notizie su Cultura