Follia della DAD. Studenti bendati per l’interrogazione

Lettura 1 min

“Studenti bendati in videoconferenza per l’interrogazione per evitare che possano sbirciare dal libro o dagli appunti. E’ questa la segnalazione che ci è arrivata da diversi genitori degli alunni di un liceo di Scafati (in provincia di Salerno), fortemente critici con una pratica ritenuta di pessimo gusto e poco formativa per i ragazzi. Non è un momento facile sicuramente né per gli studenti né per gli insegnanti. Proprio per questo, forse, è il caso di utilizzare sempre delicatezza e comprensione.

Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, sollecitato da diversi genitori che hanno denunciato l’accaduto.

Servizio Precedente

SI CHIUDE - In attesa dell'ora X, a rischio parrucchieri, negozi al dettaglio, bar e ristoranti anche alle 12

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Sanità a "km 0". Zaia nomina il napoletano Masullo direttore regionale

Ultime notizie su Cultura