Ecco i banchi a rotelle della nuova scuola

1 Luglio 2020
Lettura 1 min

di Laura Aresi – Lo ammettiamo con dispetto di fronte all’ultima delle idiozie, quella dei banchi singoli di nuova generazione: ci eravamo cascati pure noi, all’inizio, nei sogni di Lucia Cascherina alias la Ministra dell’Istruzione. Ma ora la misura è colma e il delirio onirico dell’improponibile scuola vagheggiata dall’inquilina del dicastero trasteverino è più che mai da scongiurare, con le debite corna.

E’ fresca fresca di mattina, come le uova nel pollaio, e come il pesce del mercato siracusano caro alla Nostra, la notizia (diffusa dal portale Orizzonte Scuola, uno dei must dell’informazione tematica sul mondo dell’istruzione) delle caratteristiche del banco avveniristico che dovrà sostituire quelli ormai desueti, vecchi, ingombranti e soprattutto comodi (sì, comodi) presenti attualmente nelle quarantamila scuole italiane. Un banco a rotelle, proprio come quello nella foto che vi mostriamo.

Ogni commento sarebbe superfluo. Ci limitiamo ad osservare che il nuovo modello di seduta da studio ricorda molto quella di Goldrake, quando il principe Actarus deve passare da un componente all’altro nel minor dispendio di energie fisiche possibili. A decidere però caso per caso la necessità effettiva degli acquisti e la distribuzione dei banchi sarà il commissario straordinario per le emergenze, Domenico Arcuri, che si conferma una volta per tutte un grandissimo appassionato di fantascienza. Non sarebbero infatti proprio tutte le scuole a beneficiare di questo rinnovamento, bensì solamente le infrastrutture con problemi di spazi. Dovessero accettare una simile idiozia (ricordiamo, una per tutte, la tragedia della scuola Pirelli di Milano), diremmo che i problemi in certe scuole sono ben altri.

Ci permettiamo un’ultima, lapidaria considerazione.
Le rotelle, forse, andrebbero cercate più in alto: soprattutto al Ministero.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

In Veneto doppia coda per una visita. Alla faccia dell’eccellenza

Prossimo Servizio

Italia-Germania. Scopri le differenze

Ultime notizie su Cultura

I tesori di Varese sull’ultimo numero di Terra Insubre

È in distribuzione agli iscritti il nuovo numero della rivista “Terra Insubre”. Ecco in anteprima i contenuti. SPECIALE: I LONGOBARDI ARCHEOLOGIA | L’arte delle armi: guerrieri longobardi nella judicaria del Sepriodi Cristiano BrandoliniUna
TornaSu

Don't Miss