Dal 10 luglio il Festival dell’apprendimento continuo

2 Luglio 2021
Lettura 1 min

Nella liquidità postmoderna così ben raccontata da Zygmunt Bauman, l’individuo attraversa lo spazio della Storia collettiva e della sua storia personale senza appigli cui aggrapparsi, senza punti stabili sui quali orientarsi. Il viaggio dell’io è sfrondato di corazze e sovrastrutture, eppure, paradossalmente, può trovare una forza (ri)fondativa in questa apparente debolezza. Ma cosa è accaduto con la pandemia? Il viaggio è rimasto sospeso come in una parentesi esistenziale che stiamo, forse, per chiudere? Oppure ha trovato strade inedite che ci chiamano verso destinazioni nuove e impreviste? Proprio attorno all’idea del tragitto e delle trasformazioni dei paradigmi del “sé” che esso comporta si muove “Attraversamenti”, il Festival dell’apprendimento continuo che quest’anno, per la quarta edizione, si sposta dalla Calabria a Vasto (Chieti), dal 10 al 16 luglio 2021. La kermesse abruzzese nasce nell’ambito del laboratorio aperto “Maestri Fuori Classe” e vede per tradizione l’incontro del pubblico con intellettuali, artisti, docenti, studiosi, scrittori, economisti che riflettono intorno ai vari aspetti del concetto di “self building”, di crescita personale, nel confronto con gli altri, come obiettivo di vita a lungo termine.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Cade la Repubblica Romana. Ma è il 1849

Prossimo Servizio

“Secessione” 5Stelle, sul tavolo 13 milioni di rimborsi? Un “apriscatole” conteso

Ultime notizie su Cultura

Maturità al via per mezzo milione di studenti

Al via oggi gli esami di maturità per 526.317 studenti, 512.530 interni e 13.787 esterni, che verranno esaminati da 14.072 commissioni, per un totale di 28.038 classi. Dai licei arriva il maggior
TornaSu