Concerti Capodanno. A Vienna con Muti e Wiener Philarmoniker a volto scoperto, alla Fenice con mascherina

Lettura 1 min

“Evidentemente a Vienna hanno altri protocolli di sicurezza anti Covid, noi abbiamo rispettato quelli italiani”. Fortunato Ortombina, sovrintendente e direttore artistico della Fondazione Teatro La Fenice difende cosi’ con l’AGI la scelta del concerto di Capodanno veneziano in mascherina, una scelta opposta a quello viennese con Riccardo Muti e la Wiener Philarmoniker a volto scoperto.

Immagine dal sito https://www.wienerphilharmoniker.at/en/

Servizio Precedente

Israele: già vaccinato l'8,8% della popolazione

Prossimo Servizio

Terni, capodanno senza nuovi nati. Forza Centro: basta vivere solo di bollettini Covid

Ultime notizie su Cultura