Voto Usa, Corte accoglie ricorso Trump su Pennsylvania

Lettura 1 min

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha ammesso il ricorso presentato dalla campagna presidenziale di Donald Trump contro tre sentenze della Corte Suprema della Pennsylvania in merito alle presunte irregolarita’ elettorali in quello Stato, ma ha calendarizzato le udienze al 22 gennaio prossimo, due giorni dopo la data prevista per l’insediamento alla Casa Bianca del democratico Joe Biden.

Nell’appello alla Corte Suprema, la campagna di Trump aveva chiesto formalmente di accelerare il contenzioso, proprio per giungere a un pronunciamento prima dell’insediamento del nuovo presidente. Nel ricorso, la campagna di Trump contesta tre sentenze della Corte Suprema della Pennsylvania, relative alla costituzionalita’ delle modifiche apportate per decreto esecutivo alle norme elettorali in quello Stato, a ridosso delle elezioni de l3 novembre. Tali modifiche normative hanno consentito il ricorso su vasta scala al voto postale, e un allentamento dei criteri di verifica dell’identita’ dei votanti: iniziative che secondo la campagna di Trump hanno aperto le porte a irregolarita’ diffuse. 

Photo by Chris Niwore 

Servizio Precedente

Cina apre inchiesta su Alibaba

Prossimo Servizio

Palù: variante può essere stata selezionata in trasfusioni sangue iperimmune

Ultime notizie su Cronaca