Virginia Raggi assolta anche in appello

19 Dicembre 2020
Lettura 1 min

La sindaca Virginia Raggi è stata assolta dall’accusa di falso in atto pubblico dalla seconda sezione penale della corte d’appello di Roma nel processo legato alla nomina di Renato Marra, fratello di Raffaele (all’epoca capo del Personale in Campidoglio), a capo della Direzione Turismo. E’ stata così confermata la sentenza del tribunale che il 10 novembre del 2018 assolse la sindaca con la formula ‘perche’ il fatto non costituisce reato’. 

Immagine dalla pagina fb di Virginia Raggi

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Cgia: il 2021 deve essere tax free

Prossimo Servizio

Mortalità Covid, Italia la peggiore

Ultime notizie su Cronaca

FUORVIANTE IL RAPPORTO SPESA SANITARIA-PIL

di Gigi Cabrino – Il sindacato dei medici Anaao, per bocca del segretario Pierino Di Silverio, commenta le indicazioni generali sulla spesa sanitaria indicate nel def. “Ci si continua a concentrare sul
TornaSu