Viminale: mascherina obbligatoria anche per chi fa attività motoria all’aperto

Lettura 1 min

Si torna al passato. Per fare passeggiate occorre la mascherina. Una stretta che provocherà reazioni e critiche. Anche chi fa attivita’ motoria all’aperto dovra’ indossare obbligatoriamente la mascherina. Lo scrive il Viminale in una circolare firmata nella serata di ieri dal capo di Gabinetto Bruno Frattasi con la quale vengono dati dei chiarimenti ai prefetti sul decreto legge approvato il 7 ottobre scorso. La disposizione che prevede l’uso della mascherina “esenta dall’obbligo di utilizzo – scrive Frattasi – solo coloro che abbiano in corso l’attivita’ sportiva e non quella motoria, non esonerata, invece, dall’obbligo in questione”. Nelle bozze del decreto circolate nei giorni scorsi era scritto che dall’obbligo di utilizzare la mascherina erano esentati “i soggetti che stanno svolgendo attivita’ sportiva o motoria” ma nel testo pubblicato in Gazzetta l’esenzione e’ rimasta solo per coloro che fanno attivita’ sportiva.

Ma è talmente scritta bene la circolare che il ministero nel pomeriggio è successivamente intervenuto per specificare che per correre non sarà obbligatorio portarla.

Photo by Tony Litvyak 

Servizio Precedente

Comune Sardegna anticipa stop a feste private

Prossimo Servizio

Columbus Day: rimosse le statue dell'esploratore. Politicamente corretto impone le regol