L’esercito russo varca i confini della Bielorussia? La testimonianza video

/
Lettura 1 min

L’esercito di Putin è entrato in Bielorussia? Sembrerebbe proprio di si.
In questo video, pubblicato pochi minuti fa sul proprio canale CrisisWatch e su Facebook da Arduino Paniccia, storico opinionista in radio e tv ed analista di strategia militare e di geopolitica, (che aveva anticipato qualche ora prima la possibilità, ndr) si vede l’esercito del Cremlino varcare e solcare i confini del territorio bielorusso.

Si ipotizza che l’invasione, secondo alcune prime indiscrezioni fosse prevista per “un’esercitazione”. Comunicazione, che non convince i più, come Paniccia.

Infatti l’operazione sembrerebbe mirata per motivi di ordine pubblico e sostegno politico, come scrive a riguardo CrisisWatch, e dare supporto alle truppe Bielorusse a livello psicologico.

L’ennesimo segnale, sonante, voluto da Putin, fresco dell’accordo con Trump sulla fiducia reciproca militare, che potrebbe dare un seguito armato dopo le continue ammonizioni “a voce” nei giorni scorsi indirizzati ai detrattori esterni ed antagonisti in patria di Lukashenko in pieno supporto al presidente bielorusso.

Cosa potrebbe succederà ora?
Se la Russia dovesse agire davvero, come ha fatto in passato in Moldavia, verrà creato un piccolo territorio ad hoc, di supporto ai mezzi corazzati verso il confine. Cosa succederà nei prossimi giorni?

Notizia in aggiornamento.

Servizio Precedente

La Corsica, dopo Slovenia e Svizzera, dice NO al 5G

Prossimo Servizio

Briatore contro sindaco Arzachena: "Ordinanza fa chiudere il Billionaire. La musica porta il virus?". Replica di Ragnedda

Ultime notizie su Cronaca