Trump: “Sparatoria e allarme fuori dalla Casa Bianca”. Il presidente allontanato dalla conferenza

Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Momenti di suspense a Washington, alla Casa Bianca, quando il presidente che stava facendo il suo briefing sul Covid è stato scortato dagli agenti dei servizi segreti fuori dalla conferenza per qualche minuto. Donald Trump, li ha seguiti senza spiegare cosa stesse accadendo.

Come riporta Il Messaggero, i giornalisti sono stati obbligati a rimanere nella sala, mentre dall’esterno, si sentivano grida e sirene.

Dopo mezz’ora il presidente americano è rientrato per comunicare che c’era stata una sparatoria, fuori dai cancelli della sede presidenziale.
Un individuo, era stato ferito e trasferito in ospedale.

Trump, ringraziando gli agenti dei Servizi ha dichiarato:”Hanno agito con grande proffessionalità, questo è un mondo difficile.

 

Servizio Precedente

Venti di crisi - Ferrari Nasi: In Veneto si sentono più vicini alla Lega che a Salvini leader

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Il bonus? Dall'indignazione alla rampogna...

Ultime notizie su Cronaca