Trump non condanna irruzione. Si dimette vicepresidente nazionale sicurezza

Lettura 1 min

 Il vice consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Matt Pottinger si è dimesso dopo la mancata condanna da parte del presidente Donald Trump dell’irruzione dei suoi sostenitori nel Campidoglio durante la seduta congiunta del Congresso per certificare l’elezione di Joe Biden. Lo ha annunciato la Cnn, citando una persona molto vicina a Pottinger. Secondo la rete tv all news vari consigliere del presidente uscente, tra cui il consigliere per la sicurezza nazionale Robert O’Brien e il vice capo di gabinetto Chris Liddell, stanno pensando alle dimissioni. 

Servizio Precedente

Usa, 4 morti negli scontri a Washington. Richiesta la rimozione di Trump. "Non è mentalmente sano"

Prossimo Servizio

Vescovo e sindaci contro scorie radioattive nelle Madonie

Ultime notizie su Cronaca