Trump ha silurato Fauci. Ci sarà un cambio di marcia ora negli States?

Lettura 2 min

di Riccardo Rocchesso – Anche negli Stati uniti viene ingranata la fase 2 ma con una novità. Donald Trump ha deciso di “liberarsi” di Anhony Fauci e di tutti gli “esperti” della Task Force per l’emergenza Covid-19, che dovrebbe essere smantellata entro la fine di maggio.

Dopo le numerose dichiarazioni, i tweet, i retweet, il Presidente americano ha finalmente preso la decisione di allontanare il suo collaboratore Fauci, preso di mira da Trump da praticamente il suo primo giorno di incarico. Verranno sostituiti con altri o rimossi definitivamente?

Donald, che sta facendo un tour per gli States (ora è in Arizona) per la campagna elettorale, dopo aver fatto delle dichiarazioni sui vaccini in arrivo entro fine anno, che hanno spiazzato molti suoi follower, ieri ha ha rimosso il collegamento dell’OMS con il suo Governo, Fauci, ed ha fatto gioire i suoi follower, convinti, anche grazie ad alcune sue dichiarazioni, che l’OMS sia stata poco trasparente in questa emergenza.

Ma sapete cos’aveva dichiarato Anthony Fauci il giorno prima del suo allontanamento, dopo le dichiarazioni di Pompeo?
Il virologo aveva dichiarato: “Non ci sono prove scientifiche, il virus si è evoluto in natura”. L’opposto praticamente.

Forse è stata l’ultima goccia che ha portato a questa decisione Trump?
Secondo molti sembrerebbe che la decisione invece sia stata presa ancora tempo fa.
Cosa succederà ora? Verrà fatta un’altra task force?
Sembrerebbe proprio di Sì e sembrerebbe che, questa volta, gli uomini scelti da Donald, soprattutto uno, di cui non voglio ancora fare il nome, sia messo lì per uno scopo preciso: far cambiare decisamente marcia agli Stati Uniti ed eliminare alcuni rami secchi presenti all’interno delle istituzioni…
Ma di questo ve ne parlo domani.

Foto Copertina: caricatura di DonkeyHotey, 2020.

Servizio Precedente

Il siluro tedesco al cuore dell'Unione Sovietica Europea. I sovranisti da che parte stanno? Col debito di Stato?

Prossimo Servizio

Nuova Costituente: “Corte di Karlsruhe richiama a realtà. Stato italiano non può vivere chiedendo elemosina. Territorio va liberato"

Ultime notizie su Cronaca