Trump choc al comizio: “Migranti stanno avvelenando sangue del Paese”

17 Dicembre 2023
Lettura 1 min

Per Donald Trump i migranti “stanno Avvelenando il sangue del nostro Paese”. In un comizio in New Hampshire, l’ex presidente si lancia in una durissima recriminatoria contro l’immigrazione, argomento che è stato il suo cavallo di battaglia vincente nelle elezioni del 2016, affermando che i migranti “avvelenano le istituzioni mentali e le prigioni di tutto il mondo, non solo in America del Sud ma da tutto il mondo”. “Arrivano nel il nostro Paese dall’Africa, dall’Asia, da tutto il mondo», ha ripetuto Trump, che non è la prima volta che usa questa retorica da suprematisti bianchi. Quando l’aveva fatto lo scorso ottobre, Joe Biden aveva risposto che parlare di “sangue dell’America avvelenato, riecheggia frasi usate dai nazisti». Secondo quanto riportato dalla Cnn, Trump intende, in caso di secondo mandato, attuare una politica anti-immigrati ancora più dura di quella del primo mandato, con il piano di realizzare dei campi di detenzione negli Usa dove rinchiudere i migranti in attesa di rimpatrio forzato.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Bce, tassi fermi ma aspetta e spera per vederli scendere

Prossimo Servizio

Tessera della Lega all’ex sindaco espulso

Ultime notizie su Cronaca

TornaSu