Traghetto in fiamme, 8 dispersi. Corsa per salvare 5 passeggeri ancora a bordo

Lettura 1 min

 “A seguito di un controllo dei passeggeri e membri dell’equipaggio evacuati a Corfù, mancherebbero all’appello 13 persone. Di queste, cinque passeggeri sono stati, nel frattempo, rintracciati a bordo e sono subito scattate le operazioni di recupero ed evacuazione con ogni mezzo disponibile in loco”. Lo comunica Grimaldi Group, aggiungendo che “sono sbarcati a fine mattinata in sicurezza a Corfù i passeggeri e membri dell’equipaggio evacuati dalla nave Euroferry Olympia, sulla quale era divampato un incendio questa notte a largo dell’isola greca. Dopo essere stati sottoposti a controlli da parte delle autorità greche, agli evacuati il Gruppo Grimaldi ha offerto completa assistenza e una sistemazione alberghiera, in attesa di ricevere il nulla osta dalle autorità competenti per procedere con il trasferimento verso i luoghi di residenza”.

“Sono sbarcati a fine mattinata in sicurezza a Corfù i passeggeri e membri dell’equipaggio evacuati dalla nave Euroferry Olympia, sulla quale era divampato un incendio questa notte a largo dell’isola greca. Dopo essere stati sottoposti a controlli da parte delle autorità greche, agli evacuati il Gruppo Grimaldi ha offerto completa assistenza e una sistemazione alberghiera, in attesa di ricevere il nulla osta dalle autorità competenti per procedere con il trasferimento verso i luoghi di residenza”. “A seguito di un controllo dei passeggeri e membri dell’equipaggio evacuati a Corfù -sottolinea una nota- mancherebbero all’appello **13 persone**. Di queste, cinque passeggeri sono stati, nel frattempo, rintracciati a bordo e sono subito scattate le operazioni di recupero ed evacuazione con ogni mezzo disponibile in loco. Proseguono, inoltre, le operazioni di recupero della nave, attraverso l’utilizzo di rimorchiatori specializzati. Al momento non risultano sversamenti di combustibile né danni ambientali di altro tipo”. “Per le operazioni di salvataggio è stata prontamente incaricata dal Gruppo Grimaldi la Smit Salvage, azienda olandese leader a livello mondiale nel settore del salvataggio. L’Euroferry Olympia è stata sottoposta, lo scorso 16 febbraio ad Igoumenitsa, ad una visita Port State Control, conclusasi con esito positivo. La nave è oggetto di regolari verifiche da parte delle autorità competenti nell’ambito dei controlli previsti dalla normativa internazionale in materia di sicurezza della navigazione”. 

Servizio Precedente

Studenti in piazza contro il modello scuola-lavoro

Prossimo Servizio

Ucraina, arriva la guerra. Ucciso dai separatisti un soldato, colpi di mortaio nel Rostov. Donetsk annuncia mobilitazione totale

Ultime notizie su Cronaca