Toscana, un altro rave party “improvviso”

Lettura 1 min

Rave party sull’Alpe di Poti, la montagna sopra Arezzo. Sono intervenute le forze dell’ordine per tentare di allontanare e disperdere 500 persone provenienti da tutta Italia, assembrate in un vecchio casolare vicino all’ex fabbrica di acque Fontemura da ieri sera. Secondo quanto appreso, nella notte ci sono stati momenti di tensione con le forze dell’ordine che hanno eseguito posti di blocco per fermare il flusso di auto. Polizia, carabinieri e Gdf presidiano la zona. I partecipanti non sembrano voler andare via. 

Servizio Precedente

Troppo 1 euro per una Ffp2. Codacons: Questo non è prezzo calmierato, è rincaro di Stato

Prossimo Servizio

VIDEO – Napoli, il Covid non ferma i botti

Ultime notizie su Cronaca