Tira e molla – Torna in auge Astrazeneca per gli under 60, altrimenti non ci sono vaccini

Lettura 1 min

 Ormai non si contano gli stop e i divieti ma gira e rigira lo ripescano. “ASTRAZENECA è un vaccino consigliato per determinate classi, l’Ema dice che va bene per tutti. E probabile che in quella che si chiama rolling review, cioè la revisione dovuta all’esperienza durante le vaccinazioni di massa, si possa raccomandare ASTRAZENECA su una classe inferiore dei 60. Si sta pensando a questo, ho avuto interlocuzioni con Aifa, Cts, Consiglio superiore di Sanità e Istituto Superiore di Sanità, anche sulla base degli studi più avanzati che ci sono in Gran Bretagna dove hanno finora utilizzato 21 milioni di vaccini”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine dell’inaugurazione dell’hub vaccinale al polo natatorio di Ostia. 

“Senza le dosi di AstraZeneca non riusciamo ad arrivare ai numeri necessari per raggiungere gli obiettivi vaccinali prefissati”. Intervistato da LaPresse, il virologo Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, commenta così la dichiarazione del Commissario per l’Emergenza Francesco Figliuolo che, in visita all’inaugurazione dell’hub vaccinale di Ostia, a Roma, ha parlato dell’eventualità di estendere AstraZeneca alla “classe di età inferiore ai 60”. 

Servizio Precedente

Davvero la democrazia è più forte col voto ai 16enni?

Prossimo Servizio

Il Veneto anticipa vaccino a 50enni

Ultime notizie su Cronaca