Terrorismo – Si costituiscono Bergamin e Ventura

Lettura 1 min

Dopo Luigi Bergamin, ex esponente di “Prima Linea”, si è costituito in Francia anche Raffaele Silvio VENTURA, uno dei tre ex terroristi “rossi” che ieri erano sfuggiti alla cattura. Appartenente all’organizzazione eversiva “Formazioni Comuniste Combattenti”, dal 31 gennaio del 1986 VENTURA ha acquisito la cittadinanza francese, confermata il 14 agosto 1986 dal Ministero degli Affari Sociali transalpino. L’ex terrorista, colpito da ordine di carcerazione emesso il 16 febbraio del 2017 dalla procura generale di Milano, deve espiare una pena a 24 anni e 4 mesi di reclusione per l’omicidio del Brigadiere di polizia Antonio Custra (avvenuto a Milano il 14 maggio del 1977, la sentenza è dell’8 maggio del 1992), nonché, fra l’altro, per banda armata, rapine, detenzione e porto illegale di armi. 

Bergamin e Ventura sono due dei tre militanti di estrema sinistra tra i terroristi ricercati da mercoledi’ nell’ambito dell’operazione che ha portato all’arresto di sette ex membri di organizzazioni estremiste. Ventura, ex membro delle Formazioni Comuniste Combattenti, si e’ recato alla Corte d’Appello di Parigi con il suo avvocato. Bergamin e’ stato condannato a 16 anni e 11 mesi di reclusione per aver ideato l’omicidio del maresciallo Antonio Santoro, capo degli agenti di polizia penitenziaria ucciso a Udine il 6 giugno 1978 da Cesare Battisti.

Photo by Maxim Hopman 

Servizio Precedente

Gimbe, calano i casi ma 448mila positivi sono ancora troppi

Prossimo Servizio

46 milioni per la Guardia costiera libica. Come sono stati spesi? Interrogazione di Palazzotto (Leu)

Ultime notizie su Cronaca