Tamponamento treni sulla stessa direzione tra Frecciarossa e convoglio a Faenza

11 Dicembre 2023
Lettura 1 min

Si registrano disagi tra quanti viaggiano a bordo dei treni Alta Velocità in forte ritardo a causa dell’urto tra treni nei pressi di Faenza che si è verificato ieri sera. In particolare i passeggeri del Freccia Rossa 8823, partenza da Milano Centrale alle 17:50 con destinazione Pescara, dove sarebbe dovuto giungere alle 23:05, al telefono con l’ANSA lamentano la mancanza di informazioni a bordo, la carenza di generi alimentari e acqua potabile e l’incertezza su come raggiungere la destinazione. Attualmente il treno è appena ripartito dalla stazione di Rimini, ma non è sicuro che il viaggio possa proseguire oltre Ancona. Inoltre una bambina a bordo avrebbe avuto un lieve malore e sarebbe stata soccorsa da alcuni medici che si trovavano sul convoglio. I treni Alta Velocità che registrano attualmente i maggiori ritardi, oltre al già citato, sono i seguenti: – FR 8830 Bari Centrale (16:30) – Milano Centrale (23:55) – FR 9810 Pescara (17:54) – Milano Centrale (22:30) – FR 8825 Milano Centrale (18:50) – Ancona (22:42) – FR 8829 Milano Centrale (20:05) – Ancona (23:38) I convogli vengono instradati sul percorso alternativo da Faenza a Rimini via Ravenna e hanno tutti ritardi superiori a 160 minuti. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

A Chivasso il 16 dicembre Efa e Patto Autonomia Ambiente annunciano alleanza per elezioni europee 2024

Prossimo Servizio

“Basta fughe di genitori dalle aziende, servono asili”. Donne imprenditrici: 44mila neomamme hanno lasciato il lavoro nel 2022

Ultime notizie su Cronaca

L’ipotesi del guasto nel down di Microsoft

A proposito del caos informatico che si sta verificando a livello globale – con utenti di Microsoft che non riescono ad accedere a diverse app e servizi, con effetti su trasporti banche e comunicazioni
TornaSu