SEMESTRE SVEDESE UE: NESSUN PATTO SUI MIGRANTI

Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – All’inizio del semestre di presidenza svedese dell’UE l’ambasciatore della Svezia presso l’Unione Europea ha chiarito che non sono all’orizzonte accordi europei sull’accoglienza dei migranti.
Euronews informa dettagliatamente di quanto detto dal diplomatico.
“L’Unione europea non riuscirà, nel 2023, a raggiungere un accordo sui migranti. Lo ha dichiarato al Financial Times l’ambasciatore svedese presso l’Unione europea, Lars Danielsson. La Svezia detiene la presidenza del Consiglio dell’Unione europea dal 1° gennaio e per sei mesi”.
“Cercheremo di fare avanzare il lavoro, ma non sarà possibile completarlo durante la presidenza svedese. Non si arriverà a un patto prima della primavera 2024”, ha spiegato l’ambasciatore. “Ci concentreremo invece sugli aiuti economici all’Ucraina e su una forma di realismo sul libero mercato per bilanciare chi cerca di inondare l’Europa di aiuti di Stato”.

Servizio Precedente

CONTROLLI NAS IN RSA E CASE DI RIPOSO: 152 STRUTTURE IRREGOLARI

Prossimo Servizio

Lotta all’evasione, centrare obiettivi per Pnrr un miraggio

Ultime notizie su Cronaca