Se lo dice il ministro…: Università sicure, non si chiudano

Lettura 1 min

Le universita’ sono luoghi sicuri, la didattica e’ gia’ al 50% a distanza, le lezioni sono controllate, con uso della mascherina e distanziamento, tutto e’ stato programmato con protocolli specifici e la massima attenzione, e’ impossibile fare di piu’ all’universita’. E’ quanto avrebbe detto, secondo quanto si apprende, nel corso della riunione con le Regioni, gli Enti locali e i colleghi di governo, il ministro dell’Universita’ Gaetano Manfredi. Il ministro avrebbe fatto notare e’ piu’ sicuro fare stare in facolta’ per gli studenti che fuori, dove non c’e’ controllo nelle distanze e a volte non c’e’ uso di mascherine. Il ministro avrebbe fatto un appello a rafforzare al meglio la collaborazione tra le istituzioni nazionali e locali e ha chiesto risposte flessibili che consentano di contemperare le giuste richieste di sicurezza con le necessita’ di studio degli studenti.

Servizio Precedente

Trump su Biden: se vincerà ritarderà vaccino e allungherà pandemia

Prossimo Servizio

Le Regioni a Governo: palestre aperte, didattica a distanza e test dai medici di famiglia. Pd: no chiusure ristoranti alle 22

Ultime notizie su Cronaca