Scandalo Epstein Maxwell, Lady Ghislaine in isolamento. Difficile la scarcerazione su cauzione

10 Luglio 2020
Lettura 1 min

di Luigi Basso – La prima udienza che si sarebbe dovuta svolgere oggi, 10 luglio, a New York per avviare il procedimento giudiziario contro lady Maxwell è slittata alla prossima settimana su istanza della difesa dell’imputata.
Gli avvocati hanno chiesto qualche giorno per valutare la strategia migliore in un processo che, in questa fase, appare segnato.
La prima udienza infatti serve a contestare le accuse e a decidere sulla libertà su cauzione: nel caso di Ghislaine Maxwell le probabilità di ottenere la scarcerazione su cauzione appaiono veramente nulle.


I Procuratori che avanzano le accuse hanno già documentato al Giudice il pericolo altissimo di fuga dell’imputata in caso di liberazione: disponibilità finanziarie enormi su conti intestati a lei o a società anonime a lei riconducibili sparsi per il mondo, legami con il jet set mondiale, rapporti di affari in tutto il mondo.


Morale: una volta liberata per lady Ghislaine sarebbe una sciocchezza sparire per sempre.
Nel frattempo la stampa americana ci informa che la Maxwell si trova in isolamento anti Cov, in una cella di 10 piedi di lato (circa 3 metri x 3), arredata, si fa per dire, con un letto a castello dove alloggia un’altra detenuta (questo per evitare atti di autolesionismo) ed una colonna di acciaio dotata in cima di un piccolo lavandino ed in fondo di un wc.
Ritenuto altissimo il rischio di suicidio, visto il caso del suo sodale Epstein, è guardata a vista anche con telecamere, le sono stati tolti tutti gli abiti ed effetti personali ed è vestita con un indumento di carta; anche le lenzuola sono state eliminate e dorme su un materasso spoglio.


Sic transit gloria mundi, ammonivano, non a caso, alcuni addetti rivolti al Generale romano vittorioso durante la celebrazione del Trionfo.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Santa Sofia torna moschea

Prossimo Servizio

Stato d’emergenza sino al 31 dicembre. Paese in lockdown continuo per farci votare nel 2022

Ultime notizie su Cronaca

Allerta gialla ancora al Nord

Ancora piogge e temporali al nord , allerta gialla in quattro regioni. Un nuovo impulso perturbato, di origine atlantica, in rapido avvicinamento alle regioni settentrionali del nostro Paese, porterà ancora condizioni di
TornaSu

Don't Miss