Rialzo dei tassi, la mazzata finale che non frena i prezzi ma massacra le imprese

Lettura 1 min

di Gigi Cabrino – Non convince gli artigiani di CNA la mossa della BCE; è forte la preoccupazione che il rialzo dei tassi non incida sul contenimento dei prezzi e al contempo restringa le possibilità di finanziamento.


“Il nuovo consistente rialzo dei tassi di interesse da parte della Bce alimenta dubbi e preoccupazioni circa gli orientamenti della politica monetaria da parte della banca centrale davanti ai vistosi segnali di rallentamento dell’attività economica”.
“Non è in discussione – aggiunge cna – il mandato della Bce di perseguire la stabilità dei prezzi, ma è molto probabile che l’aumento del costo del denaro non sarà efficace per far scendere l’inflazione mentre è una certezza che avrà effetti negativi sulla congiuntura, con un impatto negativo sul costo del denaro, sia per finanziamenti in essere, sia per nuovi finanziamenti da parte di imprese e famiglie in una fase di particolare debolezza economica”.


“La preoccupazione delle imprese, a giudizio della CNA, deriva anche dalla mancanza di chiarezza sulla strategia della Bce che ha abbandonato la politica comunicativa, che si è dimostrata molto preziosa in anni recenti, per indirizzare le aspettative e fornire agli operatori un importante strumento conoscitivo sugli obiettivi della politica monetaria. Oggi è necessaria una chiara indicazione su fino a dove saliranno i tassi e per quanto tempo per rendere efficaci le decisioni dell’istituto”.

Gigi Cabrino nato a Casale Monferrato (AL) nel 1977, laureato in economia aziendale, in Teologia e specializzato in servizi socio sanitari, padre di quattro figli. Consigliere comunale a Villanova Monferrato per due mandati a cavallo del secolo scorso e a San Giorgio Monferrato dal 2019. Lavoro nella scuola pubblica da alcuni anni come insegnante prima e tra il personale non docente poi. Atleta di fondo e mezzofondo da sempre.

Servizio Precedente

L'identità tirolese dei trentini. Carlo Simeoni sul web venerdì con Centro Studi Dialogo

Prossimo Servizio

Mosca agita il nucleare. Medved: Pronti a farlo per le regioni annesse

Ultime notizie su Cronaca