RECIDIVA – A Latina il Capitano chiede applausi per Durigon. “Impresentabili solo a sinistra”

Lettura 1 min

“Chiedo un applauso enorme a un amico, Claudio Durigon, che per Latina ha fatto e farà”. Così Matteo Salvini ad un’iniziativa elettorale a Latina. “Si occuperà di tutto fuorché di toponomastica…”, scherza Salvini

 “Consiglio alla sinistra di guardare in casa propria. Fino a prova contraria, nelle ultime ore chi ha subi’to una condanna pesantissima e’ Mimmo Lucano che corre con de Magistris”. Salvini poi intervistato dal Corriere della Calabria punta l’indice contro gli avversari, difendendosi dalle accuse a lui rivolte sulla composizione delle liste della Lega e rilancia sottolineando la condanna subita oggi dall’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano. “Ho fatto il ministro dell’Interno e ho applicato l’antimafia dei fatti – rivendica il leader dela Lega -. Ho dato impulso all’Agenzia dei beni confiscati e sequestrati, ho avviato nuove assunzioni di donne e uomini delle forze dell’ordine, investito in sicurezza con telecamere e progetti ad hoc, presieduto un comitato nazionale per la sicurezza proprio a San Luca”.

Servizio Precedente

Salvini si smarca da tutto. Sconfessa il Recovery e parte l'affondo contro Draghi, Letta e Giorgetti. "Ce ne sono altre di personalità valide..."

Prossimo Servizio

DOPPI SERVIZI - Il caso Morisi per avvisare Salvini. "Hai superato il limite"

Ultime notizie su Cronaca