Rapinato e picchiato Roberto Baggio, famiglia sotto sequestro per 40 minuti durante l’assalto dei criminali

21 Giugno 2024
Lettura 1 min

Roberto Baggio e la sua famiglia sono stati vittime, giovedì sera, di una violenta rapina mentre stavano guardando la partita di calcio Italia-Spagna. Lo riporta il “Corriere della Sera” sul proprio sito. L’aggressione è avvenuta intorno alle 22 nell’abitazione di Altavilla Vicentina dell’ex calciatore e sarebbe durata circa 40 minuti. Baggio è stato colpito alla fronte e, secondo quanto riporta il quotidiano, è rimasto ferito. Rubati valori, gioielli e orologi.

Baggio avrebbe cercato di fermare i malviventi – pare fossero cinque e armati – ma uno di loro lo avrebbe colpito fronte con il calcio di una pistola. L’ex Pallone d’oro ei familiari sono stati chiusi in una stanza, ei ladri hanno rubato in casa. Quando la banda ha lasciato la casa, Baggio ha sfondato la porta e ha chiamato i carabinieri.

 Sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Vicenza, allertati dallo stesso Baggio . L’ex calciatore, nativo di Caldogno (Vicenza), da circa 15 anni si è stabilito nella sua tenuta agricola, che si trova su una collina che sovrasta Altavilla Vicentina. La villa è isolata ed è al centro di un grande appezzamento di campagna e boschi. Roberto Baggio vive con la moglie Andreina ei suoi tre figli.

Immagine tratta dalla pagina Instagram Robybaggio_official

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Siccità, il vecchio sistema idrico non regge. Disastro annunciato al Sud. “La Sicilia deve pescare dai pozzi contaminati”

Prossimo Servizio

Zaia: Chi è contro l’autonomia vuole l’equa distribuzione del malessere

Ultime notizie su Cronaca

TornaSu