Quarta ondata in Germania. Merkel: forti limitazioni per chi non si vaccina. La Turingia: Non cureremo i no vax

Lettura 2 min

Angela Merkel e’ a favore di “forti limitazioni” per i non vaccinati in Germania. A fronte dell’aumento dei contagi giornalieri, la cancelliera si e’ espressa a favore della linea dure nei confronti di chi non accetta di vaccinarsi contro il Covid. Lo afferma l’emittente Ntv, riferendo le parole di Merkel pronunciate durante una riunione dei vertici della Cdu. In particolare, la cancelliera si e’ detta “molto preoccupata” per la crescita “esponenziale” delle nuove infezioni da coronavirus. Tra le misure ipotizzate, i tamponi giornalieri sul posto di lavoro. I Laender in cui si registrano i maggiori balzi nei contagi sono la Turingia, la Sassonia e la Baviera, dove si segnalano incidenze di contagio tra i 280 e 306 casi su 100 mila abitanti nei sette giorni. Questo mentre in Germania la campagna vaccinazione mostra da tempo un notevole rallentamento: attualmente ha ricevuto una completa vaccinazione il 66,7% della popolazione tedesca. 

I letti di terapia intensiva nel Land della TURINGIA saranno presto scarsi nei prossimi giorni, perché troppe persone non vaccinate si ammalano gravemente di Covid nella regione: a dichiararlo è stato il primo ministro della Turingia, Bodo Ramelow, avvertendo che le persone non vaccinate presto potrebbero non essere più curate in ospedale in Turingia, dove sarebbe in atto una “pandemia dei non vaccinati” che porta nei reparti di terapia intensiva soprattutto quelle persone che hanno rinunciato all’antidoto contro il Coronavirus. “Non saremo più in grado di garantire a chi arriva in ospedale da non vaccinato che verrà comunque curato qui”, ha dichiarato Ramelow, al ‘Morgenmagazin’ secondo quanto riporta la ‘Bild’.

 Il governatore del Land tedesco, Bodo Ramelow, ha raccontato di aver ricevuto 1200 commenti di odio su Twitter, dopo aver postato la notizia di essersi sottoposto alla somministrazione del booster, la terza dose di vaccino anti-covid. “Potete guardare sul mio account di Twitter, dopo il mio post ho ricevuto 1200 messaggi di odio”, ha riferito secondo quanto riportano diversi media tedeschi. “Ho la sensazione che non sia piu’ possibile convincere una parte della popolazione”, ha aggiunto.

Servizio Precedente

IMPOSTE INEVASE, PD CHIEDE DIMISSIONI DEL SINDACO LEGHISTA DI POGLIANO MILANESE

Prossimo Servizio

Servizio Fanpage, indagata la donna del trolley

Ultime notizie su Cronaca