Puigdemont: Il 4 ottobre sono in Sardegna per udienza su estradizione

Lettura 1 min

 Il leader indipendentista catalano Carles Puigdemont, perseguito in Spagna per il suo ruolo nella tentata secessione della Catalogna nel 2017, è atterrato lunedì a Bruxelles dopo essere stato brevemente arrestato in Italia. Lo ha detto il suo avvocato all’Afp. “È a Bruxelles e tornerà in Sardegna domenica” per partecipare a un’udienza in tribunale lunedì prossimo sulla sua estradizione richiesta dalla Spagna, ha spiegato Gonzalo Boye in un messaggio. Trasferitosi in Belgio, dove è fuggito nel 2017 per sottrarsi alla giustizia spagnola, l’ex presidente regionale catalano 58enne era stato arrestato giovedì sera al suo arrivo all’aeroporto di Alghero dove avrebbe dovuto partecipare al festival catalano Adifolk. È stato rilasciato venerdì sera dopo essersi impegnato a tornare in Sardegna per l’udienza di estradizione. “Si, tornero’ in Sardegna”, ha affermato. La sua addetta stampa ha poi ribadito la volonta’ del leader indipendentista catalano di “partecipare di persona” all’udienza davanti alla Corte d’Appello di Sassari.

Servizio Precedente

Effetto Brexit - Crisi della benzina. Il nazionalismo anti Ue e le code al distributore

Prossimo Servizio

Salvini si scandalizza: Su Morisi schifezza mediatica

Ultime notizie su Cronaca