Processo Floyd, condannato agente per omicidio

Lettura 1 min

 “Il verdetto di oggi ci fa fare un passo avanti verso la realizzazione di una giustizia” uguale per tutti ma “abbiamo ancora del lavoro da fare, dobbiamo riformare il sistema”. E’ quanto scrive sui suoi social la vice presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, a proposito della condanna di Derek Chauvin per la morte di George Floyd, a Minneapolis. Harris ricorda il disegno di legge George Floyd Justice in Policing Act teso a rendere “responsabili” le forze dell’ordine e a “creare fiducia tra le forze dell’ordine e le nostre comunità. Questo disegno di legge fa parte dell’eredità di George Floyd“.

Harris ha sottolineato la necessità di raggiungere “i più alti standard di responsabilità” nelle forze dell’ordine confermando che “il presidente ed io continueremo a sollecitare il Senato ad approvare questa legge”. Il verdetto sul caso Floyd, ha concluso, “non cancella il dolore che esiste da generazioni” nè quello “provato dalla famiglia” della vittima ma è un passo avanti.

Photo by Koshu Kunii

Servizio Precedente

Fallito il calcio dei ricconi. Flop Superlega

Prossimo Servizio

Superlega si blocca. Ma il progetto non si ferma

Ultime notizie su Cronaca