Parte la lotteria dei test sierologici gratis per 150mila fortunati

Lettura 1 min

di Cassandra – Ci viene ancora difficile capire il criterio lombardo applicato alla Costituzione (la salute è garantita a tutti) e cioè se sei positivo non paghi il test, se risulti negativo è a carico tuo. Come se lo scrupolo, personale, lasciato all’azione individuale per scoprire se si è asintomatici e quindi portatori di contagio a propria insaputa, debba essere un costo lasciato sulle spalle del contribuente. Uno sfizio, insomma.

Ma adesso si può essere ripescati. Se sei fortunato puoi finire dentro il campione di 150mila cittadini che verranno sottoposti al test sierologico.

Sono infatti partite da questa mattina le telefonate della Croce Rossa italiana (Cri) ai cittadini individuati nel campione di 150.000 soggetti ai quali verrà effettuato il test sierologico per mappare la diffusione del nuovo coronavirus sul territorio nazionale. Il test sarà gratuito.

E’ stata decisa questa serie di contatti. In Lombardia chiameranno 30mila cittadini, poi a ruota Veneto (13mila); Emilia Romagna (12mila); Campania, Lazio e Sicilia (oltre 11mila); Piemonte (10mila) e a seguire le altre Regioni, fino alla Valle d’Aosta dove saranno contattati oltre 4mila cittadini.

La lotteria per scoprire chi ha sviluppato anticorpi è partita. Buona fortuna!

Servizio Precedente

Vogliono far diventare l'Italia una brutta copia della Cina comunista: povera e senza libertà

Prossimo Servizio

Il primo battesimo post Covid in Chiesa. Il Vaticano dà l'ok alla Campania di De Luca

Ultime notizie su Cronaca