Parigi in guerriglia. Scontri e violenze, manifestazione per legge che vieta immagini polizia in servizio. Le Figaro: “Folla impressionante”

28 Novembre 2020
Lettura 1 min

Migliaia di persone stanno manifestando nel centro di Parigi contro la proposta di legge sulla sicurezza che vieterebbe di diffondere le immagini di poliziotti in servizio. Una quantità di persone così ampia che Le Figaro la definisce “folla impressionante”. La manifestazione si è svolta fra place de la République e de Bastille, secondo il quotidiano, con una marcia lenta e tranquilla. Presenti anche vari deputati e rappresentanti pubblici. Nei pressi di place de la Bastille si sono verificati disordini, con scontri tra militanti antifascisti e polizia, che ha sparato gas lacrimogeni. Un gruppo di persone vestite di nero ha scandito lo slogan “Siamo tutti antifascisti”, mentre alcuni giovani hanno formato una barriera umana e lanciato oggetti contro gli agenti.

La quasi totalità dei partecipanti alla manifestazione rispetta le regole anticontagio da coronavirus indossando mascherine, mentre minore attenzione sembra venga destinata al mantenimento di distanze interpersonali. Sui cartelloni e striscioni si leggono scritte sulla libertà di informazione e sulla necessità delle immagini per denunciare gli episodi di brutalità della polizia, in modo che i responsabili ne rispondano.

https://www.lefigaro.fr/actualite-france/en-direct-loi-securite-globale-et-violences-policieres-un-samedi-de-manifestations-20201128?utm_medium=Social&utm_source=Facebook&fbclid=IwAR2Bd0AJ4dcf4Dl9hefngJ4NKrES6Q7x6JnsXBSwGr0L9h6Y1u5cGqp2BI0#Echobox=1606571364

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Covid, proteste per misure restrittive. Scontri nel centro di Londra

Prossimo Servizio

FAKE – La Maradonite colpisce Salvini: posta Pelè al cimitero ma è un falso. FB oscura la fotografia. In realtà è pubblicità di pompe funebri

Ultime notizie su Cronaca

L’ipotesi del guasto nel down di Microsoft

A proposito del caos informatico che si sta verificando a livello globale – con utenti di Microsoft che non riescono ad accedere a diverse app e servizi, con effetti su trasporti banche e comunicazioni
TornaSu

Don't Miss