Oggi a Kiev i premier di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca. Bombe su istituto per ciechi, scuole e un altro ospedale a Rubezhnoye

Lettura 1 min

 I premier di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia, si recheranno oggi a Kiev per incontrare il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. Lo riferisce una nota del governo polacco. MM. Mateusz Morawiecki, Petr Fiala e Janez Jansa “andranno oggi a Kiev come rappresentanti del Consiglio europeo, per incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il primo ministro Denys Chmygal”, si legge nella nota. “Lo scopo della visita e’ confermare l’inequivocabile sostegno dell’intera Unione Europea alla sovranita’ e all’indipendenza dell’Ucraina e presentare un ampio pacchetto di sostegno allo Stato e alla societa’ ucraini”, si legge nella nota.

Il bollettino di guerra registra intanto  almeno 4 persone che sono rimaste uccise durante i bombardamenti russi nella citta’ ucraina di Rubezhnoye, nella regione del Lugansk. E’ stato distrutto un collegio per non vedenti, un ospedale cittadino, tre scuole e altre strutture militari. Lo riferisce il Kiev Indipendent citando Serhiy Haidai, capo dell’amministrazione militare regionale del Lugansk su Telegram. 

Servizio Precedente

A fine vertice, la Cina: Impegnati a promuovere negoziati di pace per l’Ucraina. Tutte le parti usino moderazione per proteggere civili

Prossimo Servizio

Negoziati in viedoconferenza, Mosca e Kiev ci riprovano. La Cina teme ripercussioni sanzioni su economia Pechino

Ultime notizie su Cronaca