No Tav – Bombe carta e lacrimogeni, è scontro tra manifestanti e forze dell’ordine

Lettura 1 min

 Ancora tensioni in Val di Susa, dove si sta svolgendo una manifestazione del movimento No Tav. Un gruppo di 250 attivisti, incappucciati, ha lanciato bombe carta e petardi contro i reparti mobili delle forze, al cancello del sentiero ‘Gallo-Romano’ che sbarra l’accesso all’area di cantiere di Chiomonte, allargato nei giorni scorsi per i lavori della nuova Torino-Lione. Il gruppo fa delle centinaia di attivisti in cammino sui sentieri di montagna dopo essere partiti dal raduno al campo sportivo di Giaglione (Torino) Le forze dell’ordine hanno risposto con lanci di lacrimogeni.

Immagine dalla pagina fb del gruppo No Tav

Servizio Precedente

Covid - Milano, in 2 mesi oltre tremila nuovi poveri in coda alla Caritas, a Rho nuovo emporio solidale

Prossimo Servizio

Ospedali svizzeri al governo: misure più restrittive, stop a piste da sci

Ultime notizie su Cronaca