Negli Stati Uniti la telefonia è andata giù. Alcune fonti parlano del più grande attacco hacker della storia

di Riccardo Rocchesso – Notizia di qualche minuto fa, appena confermata. Tutte le principali compagnie telefoniche americane come AT&T, Verizon, T-Mobile e molti altri servizi digital molto conosciuti sono stati attaccati da un potentissimo attacco DDoS che ha, in pratica, oscurato internet e molte celle telefoniche in quasi tutti gli Stati Uniti.

L’acronimo sta per Distributed Denial of Service, traducibile in italiano come Interruzione distribuita del servizio, e consiste nel tempestare di richieste un sito, fino a metterlo ko e renderlo irraggiungibile.
Non si conosce ancora da dove sia partito l’attacco e se ci siano dati sensibili compromessi nell’operazione.

Le aree intaccate

Ma di sicuro, non si era mai visto uno shutdown telefonico di questa entità prima, negli Stati Uniti.

La notizia è in continuo aggiornamento.

Gli operatori attaccati

https://www.businessinsider.com/verizon-sprint-att-t-mobile-service-down-some-areas-us-2020-6?IR=T

Riccardo Rocchesso:

Usiamo cookie per ottimizzare il nostro sito web ed i nostri servizi.

Leggi tutto