Milano ancora ultima. Spallanzani-Aeroporti Roma: “Un biglietto aereo un tampone”

Lettura 1 min

Roma batte ancora Milano. Parte Il progetto per viaggiare in sicurezza, ‘un biglietto aereo un tampone’, è realtà. “Grazie ad una preziosa sinergia tra Adr, Alitalia, Regione Lazio e l’Inmi Spallanzani, da mercoledì si concretizza l’obiettivo un biglietto-un tampone, ovvero come volare in sicurezza. Su due voli della tratta Roma-Milano, in via sperimentale, si imbarcheranno solo i passeggeri risultati negativi a Covid nelle 72 ore precedenti. Si potrà fare il test nei giorni precedenti, nella postazione sanitaria gestita dalla Croce rossa, dall’Asl Roma 3 e dalle Uscar nello spazio e messo a disposizione da Adr nella lunga sosta. Nella stessa giornata del volo si potrà effettuare il test al Terminal 3”.

Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Francesco Vaia, direttore sanitario Inmi Spallanzani di Roma “Sono particolarmente soddisfatto – sottolinea Vaia, che per primo si era speso per il progetto ‘un biglietto-un tampone’ – Questa è la strada giusta per guardare con maggior ottimismo al futuro, alla ripresa della nostra vita in sicurezza e alla ripresa dell’economia. Il prossimo ambizioso obiettivo sarà sperimentare questa metodica sulla tratta Roma-New York. Non è il tempo della paura né della negazione. Questo è il tempo della responsabilità e delle azioni concrete”.

Servizio Precedente

Netflix. Gli utenti boicottano “Cuties” perchè sessualizza delle bambine. L’azienda perde 9 miliardi in borsa in un giorno solo

Prossimo Servizio

Film Commission, cosa emerge da ordinanza arresti